Le procedure dell’acquedotto

//Le procedure dell’acquedotto

Le procedure dell’acquedotto

PER RICHIEDERE UN NUOVO ALLACCIAMENTO:

E’ necessario presentare una richiesta di preventivo (i moduli prestampati sono a disposizione presso lo sportello utenti), indicando un recapito telefonico per l’appuntamento ed allegando i seguenti documenti:

  • codice fiscale (o partita IVA per le società)
  • copia della concessione edilizia (in caso trattasi di nuova costruzione o ristrutturazione)
  • marca da bollo € 16.00
  • autorizzazione del proprietario dello stabile ( se la domanda è presentata dal conduttore)
  • dati catastali + abitabilità.

Dopo nostro sopralluogo invieremo il preventivo di spesa, al momento del pagamento, presso i ns. sportelli, avverrà la stipula del contratto di fornitura.

PER EFFETTUARE UNA VOLTURA

E’ necessario che si presentino presso i ns. sportelli l’intestatario del precedente contratto per la disdetta e il nuovo proprietario o inquilino con i seguenti documenti:

  • codice fiscale (o partita IVA per le società)
  • marca da bollo € 16.00
  • lettura del contatore
  • dati catastali + abitabilità.

PER DISDETTARE LA FORNITURA ACQUA

L’intestatario, se in regola con i pagamenti, può richiedere la disdetta fornendo il nuovo indirizzo per l’invio dell’ultima bolletta e un recapito telefonico.

2017-03-01T16:54:13+00:0024 Gennaio 2013|Acqua|